Supplementazione di Vitamina D a dosaggio elevato per le pazienti con cancro mammario in trattamento chemioterapico

I trattamenti per il cancro alla mammella (BC) inducono un deficit di vitamina D e conseguenti alterazioni del metabolismo osseo, con rischio di osteoporosi e morbilità scheletrica.

Un recente studio clinico ha evidenziato che la supplementazione di vitamina D ad alte dosi  in pazienti  con cancro mammario iniziale che ricevono chemioterapia adiuvante è sicura ed efficace.

Fonte:
Elodie Chartron , Nelly Firmin, Célia Touraine, et al. A Phase II Multicenter Trial on High-Dose Vitamin D Supplementation for the Correction of Vitamin D Insufficiency in Patients with Breast Cancer Receiving Adjuvant Chemotherapy. Nutrients. 2021 Dec 10;13(12):4429.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.