Lo yogurt per l’osteoporosi postmenopausa

Probiotici significa letteralmente “per la vita” e la parola deriva dal latino e dal greco.

Alcuni dei probiotici sono componenti batterici costituenti la normale flora intestinale umana.

Questi batteri hanno potenziali effetti clinici per il trattamento o la prevenzione delle malattie di origine intestinale ed extraintestinale.

Questi effetti possono essere utili per ridurre il rischio di alcune malattie, come la steatosi epatica, le malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD), le malattie cardiovascolari (CVD) e il diabete. Recenti indagini hanno anche indicato gli effetti benefici dei microbi intestinali sulla salute delle ossa.

Alcuni studi sugli animali e uno studio sull’uomo hanno mostrato un effetto positivo dei probiotici sul metabolismo osseo e sulla densità della massa ossea. La maggior parte dei batteri studiati sono stati Lactobacillus e Bifidobacterium.

I risultati positivi dei probiotici sono stati supportati dall’alto contenuto di calcio nella dieta e dalle elevate quantità di probiotici integrati.

I probiotici hanno mostrato potenziali effetti sul metabolismo osseo attraverso diversi meccanismi con risultati eccezionali nel modello animale.

I risultati hanno anche mostrato che le donne in postmenopausa con bassa densità di massa ossea sono possibili utilizzatori di probiotici per aumentare la densità di massa ossea.


Fonte:

Kolsoom Parvaneh, Rosita Jamaluddin, Golgis Karimi, Reza Erfani. Effect of probiotics supplementation on bone mineral content and bone mass density. ScientificWorldJournal. 2014 Jan 22; 2014:595962.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.