bowl being poured with yellow liquid

In cucina utilizzare come condimento l’olio extravergine di oliva

I grassi alimentari sono stati associati in modo variabile al rischio di malattie cardiovascolari. Lo scopo dello studio di Cicero AFG et al. è stato quello di valutare l’associazione tra i grassi alimentari principalmente utilizzati quotidianamente in cucina e come condimento e i parametri emodinamici e lipidici.

Per questo studio, sono stati  selezionati dalla coorte del Brisighella Heart Study soggetti che non sono stati trattati con farmaci antipertensivi e in grado di riportare accuratamente il loro apporto medio giornaliero di grassi alimentari in cucina e come condimento.

I risultati indicano che la scelta del condimento quotidiano e dei grassi da cucina è associata a un diverso modello metabolico ed emodinamico.

In particolare, l’uso prevalente olio extravergine di oliva come condimento quotidiano o fonte di grassi da cucina è associato a un modello lipidico ed emodinamico complessivamente più sano in un ampio campione di popolazione rurale. L’uso dell’olio di mais sembra essere una possibile sana alternativa.


Fonte:
Arrigo F G Cicero, Federica Fogacci, Elisa Grandi, Elisabetta Rizzoli, Marilisa Bove, Sergio D’Addato, Claudio Borghi.
Prevalent Seasoning and Cooking Fats, Arterial Stiffness and Blood Lipid Pattern in a Rural Population Sample: Data from the Brisighella Heart Study. Nutrients. 2020 Oct 7;12(10):3063.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *