• ENI E SIAAIC PRESENTANO IL PROGETTO “PER FEDERICA”: UNA RETE PER L’ALLERGIA ALIMENTARE

    Eni e SIAAIC (Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica) hanno presentato il progetto “Per Federica”: una rete per l’allergia alimentare, allo scopo di informare, formare e sensibilizzare operatori di esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande in merito alle allergie. Il progetto coinvolgerà ristoratori, barman e operatori del settore attraverso le associazioni di categoria locali.  Il progressivo incremento delle persone che mangiano fuori casa, il forte sviluppo del delivery service, il crescente aumento delle intolleranze alimentari e delle allergie alle sostanze contenute nei cibi rende sempre più importante un’adeguata formazione e consapevolezza da parte non solo dei ristoratori ma anche della popolazione. È questo lo scenario in…

  • Consigli DOC: Vaccino anti-COVID in allattamento e punizioni corporali

    Con la rubrica “Consigli DOC”, i nostri lettori possono scriverci i loro dubbi per essere guidati ad acquisire le informazioni utili a compiere scelte più consapevoli sui loro problemi e ad intraprendere azioni volte a proteggere e promuovere la propria salute e benessere.Aspettiamo le vostre e-mail a questo indirizzo: info@salutepertutti.it No alle punizioni corporali Sono la mamma disperata di una piccola peste di quattro anni che non ne vuole sapere di ubbidire. Capricci e ribellioni sono all’ordine del giorno su tutto. Non so più quale punizione adottare, sembra non avere paura di nulla! Le ricerche dimostrano che uno stile educativo basato sull’autoritarismo non è auspicabile: le punizioni sono dannose e non servono…

  • Artrite reumatoide e microbioma intestinale

    I rapidi progressi dell’ultimo decennio hanno dimostrato che la disbiosi del microbioma intestinale è un segno distintivo chiave dell’artrite reumatoide (RA). L’artrite reumatoide (AR) è una malattia infiammatoria autoimmune cronica caratterizzata da infiammazione poliarticolare simmetrica e distruzione delle articolazioni sinoviali, nonché di altri sistemi di organi. La prognosi dell’AR è migliorata negli ultimi decenni parallelamente ai progressi nella diagnosi e nel trattamento, in particolare l’uso diffuso dei DMARD (Disease modifying antirheumatic drugs, farmaci antireumatici modificanti la malattia)  ha consentito di ottenere una bassa attività di malattia o una remissione clinica.  Tuttavia, l’esatta eziologia e patogenesi dell’AR non sono ancora completamente comprese. A questo proposito, studi di popolazione hanno fornito prove…

  • Consigli DOC: Esercizi fisici per dimagrire e vaccino anti-Covid in gravidanza

    Con la rubrica “Consigli DOC”, i nostri lettori possono scriverci i loro dubbi per essere guidati ad acquisire le informazioni utili a compiere scelte più consapevoli sui loro problemi e ad intraprendere azioni volte a proteggere e promuovere la propria salute e benessere.Aspettiamo le vostre e-mail a questo indirizzo: info@salutepertutti.it Dieta ed esercizio fisico per dimagrire Ho 21 anni e sono sempre stata magra, invece ultimamente ho messo troppi kili, come molte persone leggo in pandemia, e la mia dottoressa mi ha detto che rientro, calcolando il rapporto peso/altezza, nel range del sovrappeso. Sto seguendo una dieta che mi ha fatto dimagrire già abbastanza ma mi sento sempre stanca e sonnolenta, forse…

  • Hai giramenti di testa che coincidono con il ciclo? Capiamo quando e perché succede, ma anche cosa fare

    Da una recente indagine Ipsos i sintomi più comuni che coincidono con le mestruazioni  sono gonfiore (66%), nervosismo e crampi, segnalati dal 56% delle intervistate, mal di schiena dal 54%, fame dal 44% e voglia di piangere dal 28%.  Ci sono tuttavia anche i giramenti di testa che non sono (e non dovrebbero essere) tra i primi che vengono in mente quando si parla di ciclo, ma sono piuttosto associati ad altre sintomatologie. L’esperta, Manuela Farris li analizza e suggerisce come intervenire. POTRESTI AVERE GIRAMENTI DI TESTA IN CASO DI anemia Solitamente la quantità di sangue persa durante le mestruazioni non è sufficiente per diventare anemiche (perdere ferro). Ma nel caso…

  • Giornata Mondiale del Cuore (29/9): l’invito della Fondazione a “rimanere connessi”

    Le malattie cardiovascolari rimangono tuttora la prima causa di morte nel mondo. Anche in Italia gli ultimi dati ISTAT indicano che le morti causate dalle malattie del sistema cardiocircolatorio rappresentano il 34,8% delle cause totali, e sono la prima causa di morte sia per gli uomini (31,7%) che per le donne (37,7%).  Le malattie cardiovascolari possono essere associate a stili di vita non corretti, come ad esempio il fumo, e a malattie più frequenti come, per esempio, diabete mellito, ipertensione arteriosa e obesità, oppure a malattie più rare come l’ipercolesterolemia familiare e l’amiloidosi cardiaca. Inoltre, l’invecchiamento della popolazione favorisce l’emergere di molte malattie legate alla senescenza, come le malattie cardiache…

  • I grassi del latte proteggono la salute cardiovascolare

    Molte linee guida dietetiche raccomandano di limitare il consumo di grassi da latte al fine di ridurre l’assunzione di grassi saturi e il rischio di malattie cardiovascolari (CVD). Tuttavia, prove crescenti suggeriscono che l’impatto sulla salute dei latticini dipende più dal tipo (ad es. formaggio, yogurt, latte e burro) piuttosto che dal contenuto di grassi, il che ha sollevato dubbi sul fatto che evitare i grassi del latte sia benefico per la salute cardiovascolare. I latticini sono una delle principali fonti di nutrienti e il loro consumo è in aumento in tutto il mondo; quindi, è importante approfondire la nostra comprensione dell’impatto del grasso del latte sul rischio di malattie…

  • 7000 passi al giorno levano la morte di torno…

    È stato dimostrato che l’aumento dell’attività fisica migliora molte aree della salute. Il numero di passi compiuti al giorno rappresenta una parametro utile per quantificare l’attività giornaliera totale. Un recente studio ha preso in esame uomini e donne di mezza e ha verificato l’associazione tra passi compiuti al giorno, intensità dei passi (numero di passi al minuto) e rischio di mortalità prematura. Gli adulti che facevano più passi giornalieri (7000 passi al giorno contro meno di 7000 passi al giorno) avevano un rischio di mortalità inferiore dal 50% al 70%, ma non c’era alcuna associazione tra l’intensità del passo e la mortalità. I benefici sono risultati indipendenti dal sesso e dalla etnia.…

  • Consigli DOC: Il mal da viaggio e l’immunità di gregge

    Con l’ultimo numero di Salutepertutti.it, è nata la nuova rubrica “Consigli DOC”, nella quale i nostri lettori possono scriverci i loro dubbi per essere guidati ad acquisire le informazioni utili a compiere scelte più consapevoli sui loro problemi e ad intraprendere azioni volte a proteggere e promuovere la propria salute e benessere.Aspettiamo le vostre e-mail a questo indirizzo: info@salutepertutti.it Il mal da viaggio Purtroppo il nostro bambino di 4 anni “si disturba” in auto e questo ci limita tantissimo negli spostamenti anche brevi con lui. Possibile che non esista un rimedio efficace? Molti bambini soffrono di “chinetosi”, disturbo caratterizzato da sintomi neuro-vegetativi quali nausea, vomito, vertigini, malessere, pallore, sudorazione, aumento della salivazione,…

  • Le sigarette elettroniche con nicotina agiscono negativamente sulla salute vascolare

    Lo svapo di sigarette elettroniche (EC) è sempre più popolare nonostante la crescente evidenza di effetti negativi sulla salute. Un recente studio ha evidenziato, in volontari sani, che l’aspirazione di sigarette elettroniche con nicotina ha effetti avversi acuti sull’attività trombotica e sulla microcircolazione endotelio-indipendente. Fonte Lyytinen G et al. Electronic cigarettes containing nicotine increase thrombotic activity and impair microcirculation. Presentation ID 2576. Session: Tobacco and nicotine research during the pandemic. Presented at the European Respiratory Society (ERS) Virtual International Congress 2021 on 6 September 2021.