• Le mandorle possono migliorare gli indici di salute vascolare

    Un recentissimo studio ha evidenziato che mangiare mandorle al posto degli snack tipici (come patatine, biscotti e pasticcini) è benefico per la salute del cuore, riducendo i livelli di colesterolo LDL e migliorando la salute delle arterie. Sulla base dei dati esistenti sul rischio di malattie cardiovascolari, si prevede che la sostituzione di snack tipici con mandorle, a lungo termine comporterebbe una riduzione del 30% del rischio relativo corretto di un evento cardiovascolare. Il rischio relativo corretto è la probabilità che un evento accada a una persona rispetto a un’altra persona che non si impegna nella prevenzione delle malattie, ad esempio attraverso un cambiamento nella dieta. Fonte:Dikariyanto V, Smith L,…

  • Chimica, farmacologia e nuove tendenze nelle bevande funzionali

    Il consumo di bevande funzionali e contenenti sostanze con proprietà medicinali svolge un ruolo importante nella salute umana, considerando che i loro metaboliti, con una vasta gamma di effetti farmacologici, sono inseriti nella dieta umana. Oggi le bevande più consumate sono ottenute dalle foglie di Camellia sinensis e dalla lavorazione del chicco di caffè e contengono diverse classi di polifenoli e acidi fenolici nella loro composizione fitochimica. Numerose piante hanno ricevuto attenzione a causa della loro composizione fitochimica e degli effetti farmacologici, come yerba mate, ibisco, camomilla, finocchio e menta. Inoltre, estratti di piante medicinali possono essere impiegati in molte formulazioni di bevande e tisane ed il consumo di questi prodotti è un eccellente…

  • Attività antiossidante ed anti-obesità della moringa

    La Moringa oleifera è ricca di sostanze nutritive, come proteine, vitamine e sostanze fitochimiche. In questo studio, estratti di foglie di Moringa oleifera provenienti da diverse regioni di coltivazione (Corea del Sud e Cambogia) hanno chiaramente evidenziato le loro attività antiossidanti e antiobesità. Fonte:Da-Song Kim, Moon-Hee Choi, Hyun-Jae Shin.Extracts of Moringa Oleifera Leaves From Different Cultivation Regions Show Both Antioxidant and Antiobesity ActivitiesJ. Food Biochem. 2020 May 20; e13282. doi: 10.1111/jfbc.13282. Applicazioni pratiche Queste proprietà sono importanti per il trattamento della la sindrome metabolica per la cui diagnosi è necessaria la coesistenza di almeno tre fattori di rischio cardiovascolare alterati: Circonferenza vita: (>102 cm uomo o >88 cm donna) Pressione arteriosa: (pressione sistolica ≥ 130 mmHg e diastolica ≥ 85 mmHg)…

  • L’importanza del microbiota intestinale nella prognosi dei tumori del colon

    La Prof. Laurence Zitvogel (Gustave Roussy Cancer Campus (GRCC), Villejuif, France.) riferendosi a un ampio studio che ha visto la partecipazione di numerosi ricercatori, anche italiani, ha sottolineato  l’importante ruolo dell’ileo nella prognosi dei tumori del colon e, in particolare, del microbiota ileale. La Nutraceutica insegna che i probiotici sono microorganismi vivi appartenenti a specifici ceppi di batteri lattici (i più importanti appartengono ai ceppi Lactobacillus e Bifidobacterium) in grado di colonizzare positivamente l’intestino. Fonte: Perticone M, Suraci E, Perticone F. Probiotici in Trattato Italiano di Nutraceutica clinica, a cura di Cicero AFG, Edizioni Scripta Manent, Milano 2019 

  • La supplementazione con vitamina D potrebbe ridurre il rischio di influenza e di infezione e morte da COVID-19

    Il mondo è in preda alla pandemia di COVID-19. Oltre alla quarantena sono disperatamente necessarie misure di sanità pubblica in grado di ridurre il rischio di infezione e morte. Questo articolo esamina: i ruoli della vitamina D nel ridurre il rischio di infezioni del tratto respiratorio, la conoscenza dell’epidemiologia dell’influenza e del COVID-19 e come l’integrazione con vitamina D potrebbe essere una misura utile per ridurre il rischio. La vitamina D può ridurre il rischio di infezioni attraverso diversi meccanismi. Tali meccanismi includono: l’induzione di catelicidine e defensine che possono abbassare i tassi di replicazione virale e ridurre le concentrazioni di citochine pro-infiammatorie responsabili della polmonite, l’aumento delle concentrazioni di…

  • I Nutraceutici nel controllo della pressione arteriosa. La posizione della Società Europea dell’Ipertensione Arteriosa (European Society of Hypertension, ESH)

    La pressione arteriosa normale – alta è associata ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari, tuttavia il rapporto costi-benefici dell’uso del trattamento antiipertensivo in questi pazienti non è ancora chiaro. Alcuni componenti dietetici e prodotti naturali sembrano essere in grado di ridurre significativamente la pressione arteriosa senza effetti collaterali significativi. Lo scopo di questo position document è quello di evidenziare quali di questi prodotti abbiano effetto antipertensivo clinicamente significativo e se potrebbero essere suggeriti a pazienti con valori di pressione arteriosa normali. Tra gli alimenti, il succo di barbabietola ha le prove più convincenti riguardo ad un’azione antipertensiva. Bevande ricche di antiossidanti (tè, caffè) potrebbero essere prese in considerazione. Tra…

  • I pomodori cotti possono ridurre il rischio di cancro della prostata

    Il cancro della prostata (CP) è il secondo tumore più comune al mondo. Nel 2018 negli Stati Unitisi sono registrati circa 165.000 nuovi casi di CP e circa 30.000 decessi. Parecchie ricerche suggeriscono che un’elevata assunzione di licopene è associata a un ridotto rischio di CP. Pomodoro e prodotti a base di pomodoro sono di particolare interesse in quanto sono le principali fonti del carotenoide licopene. Gli avventisti del settimo giorno sono famosi per aver incoraggiato i loro membri ad adottare pratiche di vita salutari. La Loma Linda University Health sta conducendo quella che è ampiamente riconosciuta come la più grande ricerca in corso sulle scelte alimentari e sulle abitudini…

  • Le gambe gonfie non sono solo gambe gonfie.

    Prestiamo loro la massima attenzione e cerchiamo di realizzare una prevenzione e cura ottimale. Negli arti inferiori, i disturbi della circolazione, soprattutto venosa e linfatica, sono ampiamente diffusi e possono essere sottovalutati per l’iniziale levità dei segni (edema delle caviglie) e dei sintomi (parestesia, dolore, senso di affaticamento, pesantezza, prurito, crampi). In flebologia, la Nutraceutica si è da sempre avvalsa di principi attivi fitoterapici, ai quali è raccomandato ricorrere a fronte di dati scientifici documentati, sulla rispettiva azione biologica. Per raggiungere l’obiettivo di prevenire il ristagno venoso, favorendo la circolazione del sangue, i preparati migliori sono multi-ingrediente, rispetto a quelli mono-ingrediente, perché possono offrire diversi modi d’azione. Tra i fitoterapici…

  • Messaggio del Presidente SINut, Prof. Arrigo F.G. Cicero

    Nei momenti di crisi come quella sanitaria che stiamo vivendo, può essere forte anche per gli “addetti ai lavori” la tentazione di cedere e credere ad informazioni prive di solide basi scientifiche.Ci fa molto piacere dare massima visibilità all’invito che il Presidente della SINut, Prof. Cicero, rivolge ai suoi Soci. “In questo momento è particolarmente importante che SINut vigili sulle fake news inerenti integratori miracolistici che proteggerebbero dall’infezione da COVID-19 o favorirebbero la guarigione dall’infezione. Vi prego di leggere sempre con grande attenzione quanto riportato in letteratura, cercando di non confondere studi preliminari condotti su cellule o modelli animali con studi condotti sull’uomo, studi epidemiologici (osservazionali) con studi clinici randomizzati, studi condotti con…

  • Proprietà antiossidanti e composizione del tè verde Matcha

    Il tè verde Matcha (Camellia sinensis), originario del Giappone, è comunemente considerato particolarmente benefico per la salute. Un elevato contenuto di polifenoli, aminoacidi (principalmente tannini) e caffeina potenzialmente incrementa le proprietà antiossidanti della bevanda. Lo scopo di questo studio era di determinare il potenziale antiossidante e il contenuto di sostanze con un effetto antiossidante-vitamina C, il contenuto totale di polifenoli inclusi i flavonoidi in infusioni fatte da Matcha tradizionale (dal primo e secondo raccolto) e da Daily Matcha (dal secondo e terzo raccolto) a diverse temperature. Le infusioni sono state fatte versando 100 mL di acqua distillata (una volta) a varie temperature (25 ° C, 70 ° C, 80 °…