PIVOT SALUS la prevenzione cardiovascolare a portata di tutti

Tania Odello, Specialista in Cardiologia, Fondatrice di Pivot Salus

Dai dati emersi, dall’Istituto Superiore di Sanità e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, le malattie cardiovascolari rappresentano tutt’oggi la prima causa di mortalità in Italia e in Europa. In particolar modo la cardiopatia ischemica (infarto del miocardio) rappresenta il 28% di tutte le morti in Italia. Numerosi studi hanno dimostrato come la familiarità (genetica) predispone allo sviluppo di una patologia cardiovascolare, ma non bisogna dimenticarsi che negli anni sono stati identificati almeno nove fattori di rischio e comportamenti sanitari, che rappresentano oltre il 90% del rischio attribuibile all’infarto miocardico acuto. Questi fattori di rischio sono:

  • Ipertensione arteriosa
  • Aumento del valore di colesterolo e trigliceridi
  • Presenza di diabete mellito
  • Obesità
  • Alcol
  • Fumo
  • Scarsa assunzione di frutta e verdura
  • Insufficiente o scorretta attività fisica
  • Stress

Questo spiega come mai, nonostante i grandi progressi in termini di diagnosi e cure farmacologiche, le malattie cardiovascolari colpiscono ancora un vasto numero di persone a partire da una fascia d’età sempre più bassa. Purtroppo nella popolazione si dà ancora poca importanza al controllo di questi fattori di rischio.

Eppure la consapevolezza che dietro il mantenimento di un corpo in salute ci sia uno stile di vita sano era noto già nel 400 a.C. come ci insegnava Ippocrate:

Se si riuscisse a dare a ciascuno la giusta dose di nutrimento ed esercizio fisico avremmo trovato la strada per la salute

Stiamo vivendo un periodo difficile per l’intera popolazione a livello mondiale a causa della pandemia da COVID-19 e anche in questo periodo grandi scienziati hanno enfatizzato l’importanza di uno stile di vita sano per ridurre il grado d’infiammazione a livello dell’intero organismo. Questo virus può colpire, purtroppo anche il nostro sistema cardiovascolare causando processi tromboembolici, ma anche causare un processo infiammatorio a livello del miocardio (miocardite). Oggi più che mai è fondamentale pensare alla salute cardiovascolare e per farlo dobbiamo assolutamente ricordarci che dobbiamo porre la nostra attenzione alla lotta di quei 9 fattori di rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *