• WWF: NATA IN SICILIA LA PRIMA AQUILA DI BONELLI DA UN INDIVIDUO MONITORATO GRAZIE AL SATELLITE

    Dal 2017 ben 28 aquile sono state dotate di dispositivi di tracciamento nell’ambito del Life ConRaSi Bart è un maschio di aquila di Bonelli che, da giovanissimo, vola con un piccolo trasmettitore satellitare montato sul groppone, monitorato h.24 negli spostamenti. È nato nel 2017 nella provincia di Catania e, dopo un periodo di dispersione relativamente breve, si è stabilito nella stessa provincia, in un territorio storicamente mai occupato prima dalla sua specie. Bart è, come si suol dire, un miracolato: due anni fa rimase intrappolato per ore in una profonda cisterna, fortunatamente senz’acqua, e fu salvato dall’equipe del LIFE ConRaSi, accortasi, dall’analisi dei tracciati satellitari, di una situazione anomala e probabilmente di…

  • COVID-19: dalla Scuola di Medicina della Federico II un dispositivo per individuare i soggetti più a rischio.

    Un point of care device – un analizzatore miniaturizzato analogo, nella concezione, ad un b-glucometro – in grado di predire, con accuratezza, quali sono i pazienti che vanno incontro a rischi maggiori per l’infezione da COVID. Lo stanno sviluppando i ricercatori della Scuola di Medicina della Federico II di Napoli. Lo strumento è stato ideato sulla scorta dell’esperienza accumulata nel settore dei dispositivi e delle ricerche sulla mortalità dei pazienti COVID con altre patologie: il diabete, l’obesità o l’ipertensione, ad esempio. La presenza di una di queste comorbidità aumenta di oltre due volte il rischio di morte. I ricercatori della Scuola presieduta dalla professoressa Maria Triassi stanno studiando perché, in…

  • Consigli DOC

    Il nostro futuro è in gran parte frutto delle decisioni che prendiamo: è dalla coscienza di ciò che dipende il fatto che quando dobbiamo fare una scelta siamo assaliti da molti dubbi e interrogativi. Ancor di più quando l’argomento è la nostra salute. Il consiglio del medico può essere importante per orientare gli stili di vita nel modo corretto attraverso messaggi preventivi che incoraggino e motivino scelte favorevoli per la salute. Tra i tanti drammi della pandemia da Covid-19, un dato incoraggiante è la maggiore attenzione delle persone ai temi della salute e la rinnovata fiducia nei confronti del personale sanitario. Per le persone è importante avere buoni consigli che…

  • Adolescenti e Obesità

    Stigma e prescrizione, o condivisione di un nuovo percorso di benessere? In Italia, specialmente nelle regioni del Sud, l’eccesso di peso nei bambini e negli adolescenti è un problema di salute diffuso e noto a tutti: genitori, insegnanti, medici. È diventato talmente frequente che spesso non lo percepiamo più. I nostri occhi si sono così abituati a questa nuova situazione che l’accettano, la normalizzano, almeno finché non si superano certi livelli o finché non si registrano episodi di derisione. La derisione sul peso, nata dall’amore della magrezza di origine decadentista, si sta espandendo sempre di più sostituendo altre forme di stigma, più frequenti in passato, su etnia, religione e sessualità.…

  • Con un poco di miele, la ferita non c’è più!

    La storia del rapporto tra uomo ed api è molto lunga e interessante. Fin dall’antichità, il miele è stato usato non solo come alimento e dolcificante naturale, ma anche e soprattutto come rimedio per la protezione della salute. Il miele era infatti noto per la cura di diverse lesioni, come ferite, ulcere ed ustioni. L’uso del miele come medicamento si interrompe però in un momento preciso, ovvero con l’avvento degli antibiotici all’inizio del secolo scorso. L’utilizzo degli antibiotici originò infatti la presunzione di aver piegato le malattie infettive. Diversi sono i meccanismi che contribuiscono a far sì che il miele abbia un’azione di controllo della crescita microbica, che si esercita,…

  • Come affrontare l’allergia da pollini

    Nei soggetti allergopatici la presenza di pollini in primavera può facilmente determinare una reazione di difesa dell’organismo. Di conseguenza, il sistema immunitario interviene con la produzione e la liberazione di mediatori chimici pro-infiammatori, con lo scopo di limitare i potenziali danni di questi allergeni. Il risultato è l’insorgenza di un processo infiammatorio delle vie respiratorie e delle mucose, con la conseguente comparsa di sintomi come rinite, congiuntivite, tosse, asma bronchiale, eruzioni cutanee ed anche stanchezza e predisposizione ad ulteriori infezioni a causa dell’impegno del sistema immunitario stesso. Poiché l’allergia ai pollini tende ad avere un andamento cronico, per il soggetto allergico non è difficile prevederne l’arrivo e quindi mettere in…

  • Guarire con il miele anche i nostri amici a 4 zampe

    Sono un medico veterinario che si occupa principalmente di piccoli animali domestici, i nostri amici cani e gatti. Sono un medico di base, senza cioè un ramo di specializzazione precisa. Nel corso della mia attività ho potuto riscontrare che è molto importante il lato umano del rapporto con il cliente, che è anche quello più faticoso, dove si cerca di far convergere le differenti variabili: costi/benefici, praticità legata al risultato soddisfacente, considerando l’emotività del soggetto che si ha di fronte e che spesso considera il più importante compagno di vita il simpatico “peloso” che sta sul tuo tavolo da visita. Il gatto Mi è capitato di visitare un gatto anziano…