• One Health e Zoonosi

    L’emergenza sanitaria in corso sta rendendo tutti più consapevoli di quanto la salute umana sia interconnessa con quella animale e del pianeta in cui viviamo.Un concetto, quello di One Health (Una Sola Salute) che presuppone una collaborazione e un dialogo trasparente e aperto tra istituzioni pubbliche e interessi privati. Un recente sondaggio, presentato da Federchimica AISA (Associazione Nazionale Imprese Salute Animale) ha rivelato  che gli italiani sembrano non saperne ancora abbastanza in fatto di zoonosi e One Health. A distanza di più di un anno, infatti, le cause della pandemia da Covid-19 sembrano non ancora del tutto chiare, mentre pare sempre più evidente che la crescente simbiosi tra uomo e animali…

  • WWF: NATA IN SICILIA LA PRIMA AQUILA DI BONELLI DA UN INDIVIDUO MONITORATO GRAZIE AL SATELLITE

    Dal 2017 ben 28 aquile sono state dotate di dispositivi di tracciamento nell’ambito del Life ConRaSi Bart è un maschio di aquila di Bonelli che, da giovanissimo, vola con un piccolo trasmettitore satellitare montato sul groppone, monitorato h.24 negli spostamenti. È nato nel 2017 nella provincia di Catania e, dopo un periodo di dispersione relativamente breve, si è stabilito nella stessa provincia, in un territorio storicamente mai occupato prima dalla sua specie. Bart è, come si suol dire, un miracolato: due anni fa rimase intrappolato per ore in una profonda cisterna, fortunatamente senz’acqua, e fu salvato dall’equipe del LIFE ConRaSi, accortasi, dall’analisi dei tracciati satellitari, di una situazione anomala e probabilmente di…

  • Come affrontare l’allergia da pollini

    Nei soggetti allergopatici la presenza di pollini in primavera può facilmente determinare una reazione di difesa dell’organismo. Di conseguenza, il sistema immunitario interviene con la produzione e la liberazione di mediatori chimici pro-infiammatori, con lo scopo di limitare i potenziali danni di questi allergeni. Il risultato è l’insorgenza di un processo infiammatorio delle vie respiratorie e delle mucose, con la conseguente comparsa di sintomi come rinite, congiuntivite, tosse, asma bronchiale, eruzioni cutanee ed anche stanchezza e predisposizione ad ulteriori infezioni a causa dell’impegno del sistema immunitario stesso. Poiché l’allergia ai pollini tende ad avere un andamento cronico, per il soggetto allergico non è difficile prevederne l’arrivo e quindi mettere in…

  • La salute dell’acqua

    L’acqua è risorsa preziosa, oggetto anche del recente Sinodo per l’Amazzonia: i suoi popoli infatti, hanno sempre vissuto in stretta interdipendenza con l’ambiente, con la sua foresta ed i suoi fiumi: i contadini utilizzano le risorse delle terre inondabili affidandosi al movimento ciclico dei loro fiumi, con la consapevolezza che “la vita dirige il fiume” e “il fiume dirige la vita”. L’Amazzonia oltre a possedere il 34% di tutte le foreste primarie del pianeta e svolgere un ruolo fondamentale per l’anidride carbonica che assorbe e per l’ossigeno che fornisce, possiede anche il 20% dell’acqua dolce non congelata di tutto il pianeta. L’insieme di tutte le forme di acqua presenti sulla Terra…

  • 16 & 17 Maggio 2020: WALK the TALK

    L’OMS sta organizzando la terza Walk the Talk: The Health for All Challenge virtuale quest’anno. Alla luce di COVID-19, Walk the Talk offrirà una piattaforma ancora più globale per promuovere la salute ed il benessere delle persone di tutto il mondo. Il Virtual Walk the Talk si terrà dal 16 al 17 maggio 2020, con le persone invitate a partecipare dalle loro case ovunque si trovino nel mondo.Virtual Walk the Talk supporterà gli sforzi in corso per promuovere modi per essere #HealthyAtHome, incoraggiando tutti noi a impegnarci in attività che promuovono una buona salute fisica e mentale, tra cui diete sane, lavaggio delle mani, consapevolezza della salute mentale ed altro ancora. L’OMS e i suoi…

  • Allergia e COVID-19: ne parla il Prof. Giorgio Walter Canonica, Ordinario di Malattie respiratorie, allergologo di fama internazionale

    Mai come in questi giorni qualche starnuto,il naso che cola o un pizzicorino in gola possono preoccupare e farci pensare di essere entrati a contatto con il coronavirus. Ma questo è anche il periodo dell’anno nel quale è appena iniziato il tormento per tutte quelle persone che soffrono di allergia. E allora? Come distinguere una condizione dell’altra? Ne abbiamo parlato con il Prof. Walter Canonica, Malattie Respiratorie all’Humanitas University di Milano.

  • Smartphone & company: pericolosi per la salute?

    Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria (DIPS). Unità Operativa Complessa (UOC) Salute e Ambiente, Milano. Sono diventati i nostri inseparabili compagni di ogni giorno e quasi di ogni momento. Stanno cambiando profondamente le abitudini di adulti e piccoli…sempre più piccoli!! Attraverso di loro possiamo trovare informazioni su tutto, leggere le e-mail, chattare, telefonare, scaricare app, musica, film, inviare foto, ecc…. Avete indovinato? Ma certo! Sono gli smartphone i nostri preziosi e fedeli compagni di vita, che rischiano però di diventare invadenti, se non decidiamo, con lucidità e spirito critico, quanto vogliamo utilizzarli, quando e come . Infatti tendiamo un po’ tutti ad aumentare progressivamente il tempo che dedichiamo loro e…

  • La salute dell’aria

    Mauro PradaFisico presso ARPA Lombardia. La respirazione è una cosa importante, tanto che è un’azione involontaria, in modo da non dimenticarcene…ma cosa respiriamo? Com’è la salute dell’aria che respiriamo? Innanzitutto, un consiglio: respiriamo con il naso! Questo, oltre a darci delle utili indicazioni tramite il riconoscimento degli odori – di cui potremmo trattare in un prossimo articolo – permette di filtrare l’aria: le cavità nasali sono infatti provviste di folti e lunghi peli, chiamati vibrisse che riescono a intrappolare buona parte delle particelle. Le particelle di polvere (PM) rappresentano il principale fattore di inquinamento nel periodo invernale, in quanto generate direttamente dai sistemi di combustione e in via secondaria a…