• person washing his hand

    Regole per la disinfezione/lavaggio delle mani

    Il lavaggio delle mani ha lo scopo di garantire un’adeguata pulizia e igiene delle mani attraverso un’azione meccanica. Per l’igiene delle mani è sufficiente il comune sapone. In assenza di acqua si può ricorrere ai cosiddetti igienizzanti per le mani a base alcolica.Se si usa il sapone è importante frizionare le mani per almeno 60 secondi.Se il sapone non è disponibile usare una soluzione idroalcolica per almeno 20-30 secondi.I prodotti reperibili in commercio per la disinfezione delle mani in assenza di acqua e sapone (presidi medico-chirurgici e biocidi autorizzati con azione microbicida) vanno usati quando le mani sono asciutte, altrimenti non sono efficaci. È importante lavarsi le mani: Prima di toccarsi…

  • Contro COVID-19 oltre alla mascherina anche gli occhiali

    L’uso di occhiali potrebbe essere protettivo contro COVID-19.Infatti indossare occhiali riduce al minimo il contatto con gli occhi, diminuendo così potenzialmente la trasmissione del virus. FonteW Zeng, X Wang, J Li, Y Yang, X Qiu, P Song, J Xu, Y Wei.Association of Daily Wear of Eyeglasses With Susceptibility to Coronavirus Disease 2019 Infection. JAMA Ophthalmol. 2020 Sep 16;e203906.

  • La supplementazione con vitamina D potrebbe ridurre il rischio di influenza e di infezione e morte da COVID-19

    Il mondo è in preda alla pandemia di COVID-19. Oltre alla quarantena sono disperatamente necessarie misure di sanità pubblica in grado di ridurre il rischio di infezione e morte. Questo articolo esamina: i ruoli della vitamina D nel ridurre il rischio di infezioni del tratto respiratorio, la conoscenza dell’epidemiologia dell’influenza e del COVID-19 e come l’integrazione con vitamina D potrebbe essere una misura utile per ridurre il rischio. La vitamina D può ridurre il rischio di infezioni attraverso diversi meccanismi. Tali meccanismi includono: l’induzione di catelicidine e defensine che possono abbassare i tassi di replicazione virale e ridurre le concentrazioni di citochine pro-infiammatorie responsabili della polmonite, l’aumento delle concentrazioni di…

  • L’epidemia di COVID-19: dal “cigno nero” alle sfide e opportunità globali

    Il mondo è in guerra contro la pandemia di SARS-CoV-2 (sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2, causa di COVID-19). Come equipaggiare le nostre truppe? Oltre a fornire agli operatori sanitari le attrezzature di sicurezza adeguate, è richiesto un uso appropriato delle tecnologie disponibili. Robot, intelligenza artificiale, analisi dei Big Data, app mobili e telemedicina possono essere risorse efficaci anche nella lotta contro le pandemie. In effetti, i robot hanno un alto potenziale in diverse applicazioni correlate alle infezioni, come: la disinfezione dell’ambiente, la somministrazione di farmaci e alimenti, la valutazione dei parametri clinici, i controlli di sicurezza. Per la prevenzione delle malattie è possibile utilizzare robot autonomi o telecomandati per…

  • Messaggio del Presidente SINut, Prof. Arrigo F.G. Cicero

    Nei momenti di crisi come quella sanitaria che stiamo vivendo, può essere forte anche per gli “addetti ai lavori” la tentazione di cedere e credere ad informazioni prive di solide basi scientifiche.Ci fa molto piacere dare massima visibilità all’invito che il Presidente della SINut, Prof. Cicero, rivolge ai suoi Soci. “In questo momento è particolarmente importante che SINut vigili sulle fake news inerenti integratori miracolistici che proteggerebbero dall’infezione da COVID-19 o favorirebbero la guarigione dall’infezione. Vi prego di leggere sempre con grande attenzione quanto riportato in letteratura, cercando di non confondere studi preliminari condotti su cellule o modelli animali con studi condotti sull’uomo, studi epidemiologici (osservazionali) con studi clinici randomizzati, studi condotti con…

  • 8 Maggio, la Giornata mondiale contro il tumore ovarico al tempo del COVID-19

    L’8 maggio è la Giornata mondiale contro il tumore ovarico, la neoplasia femminile più aggressiva, ma meno conosciuta, che ogni anno colpisce 6.000 donne. Donne che sono arrivate alla diagnosi spesso in fase molto avanzata, avendo avuto una sintomatologia molto generica e aspecifica anche a causa della mancanza di strumenti di prevenzione e di diagnosi precoce. Un 8 maggio che si colloca nel periodo dell’emergenza da Covid-19, nel quale molte realtà ospedaliere sono state stravolte con visite ambulatoriali rimandate e accesso alle strutture più complesso. Come si devono comportare le donne che hanno tumore ovarico? Cosa è cambiato nell’accesso alle cure? Lorella Bertoglio ha intervistato la Prof.ssa Nicoletta Colombo, Direttore del…

  • L’OMS sfata un mito…

    Se ne sentono di tutti i colori, sul Corona virus ed ogni volta ci si aspetta di leggere qualcosa di nuovo, utile ed autorevole. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ritenuto necessario specificare che aggiungere pepe e peperoncino piccante alla nostra minestra o ad altri piatti NON previene, ne’ cura il COVID-19. Secondo l’OMS, il modo migliore per proteggersi dal Coronavirus è tenersi ad almeno 1 metro di distanza dagli altri e lavarsi le mani frequentemente ed accuratamente.È anche utile per la salute generale mantenere una dieta equilibrata, rimanere ben idratato, esercitare regolare attività fisica e dormire bene. Ne avevamo mai sentito parlare, prima? Fonte:https://www.who.int/images/default-source/health-topics/coronavirus/myth-busters/web-mythbusters/7.png?sfvrsn=1aab7c90_4

  • E’ possibile rafforzare il sistema immunitario attraverso la dieta?

    In poche parole, non è possibile “potenziare” il sistema immunitario attraverso la dieta e nessun alimento o integratore specifico impedirà di prendere COVID-19 / Coronavirus. Le buone pratiche igieniche rimangono il mezzo migliore per evitare l’infezione. Fino ad oggi, l’ EFSA (European Food Safety Authority) non ha autorizzato alcuna rivendicazione per un alimento o un componente alimentare nel Regno Unito da etichettare come protezione contro le infezioni.. Ci sono molti nutrienti che sono coinvolti nel normale funzionamento del sistema immunitario, quindi si incoraggia a mantenere una dieta equilibrata (deve includere rame, acido folico, ferro, selenio, zinco e vitamine A, B6, B12, C e D) per sostenere la funzione immunitaria. Non…

  • Allergia e COVID-19: ne parla il Prof. Giorgio Walter Canonica, Ordinario di Malattie respiratorie, allergologo di fama internazionale

    Mai come in questi giorni qualche starnuto,il naso che cola o un pizzicorino in gola possono preoccupare e farci pensare di essere entrati a contatto con il coronavirus. Ma questo è anche il periodo dell’anno nel quale è appena iniziato il tormento per tutte quelle persone che soffrono di allergia. E allora? Come distinguere una condizione dell’altra? Ne abbiamo parlato con il Prof. Walter Canonica, Malattie Respiratorie all’Humanitas University di Milano.