Consigli DOC: Genitori no vax e vampiri digitali

Con la rubrica “Consigli DOC”, i nostri lettori possono scriverci i loro dubbi per essere guidati ad acquisire le informazioni utili a compiere scelte più consapevoli sui loro problemi e ad intraprendere azioni volte a proteggere e promuovere la propria salute e benessere.
Aspettiamo le vostre e-mail a questo indirizzo: info@salutepertutti.it

Un adolescente con genitori no vax

Ho 13 anni e voglio vaccinarmi per il Covid perché non ce la faccio più ma i miei genitori vogliono aspettare ancora, come posso fare?

Secondo il parere del Comitato nazionale di Bioetica, la volontà di un adolescente di vaccinarsi contro il Covid deve prevalere nel caso in cui i genitori fossero in contrasto con questa scelta. Deve infatti prevalere il maggiore interesse della sua salute psico-fisica e della salute pubblica.

Vampiri digitali

Non so più come fare: mio figlio, studente universitario, passa tutta la notte su internet fino alle 5 del mattino e poi dorme fino a ora di pranzo e tutta la giornata risulta scombinata. Lui sostiene che usa le ore notturne, più silenziose e prive di distrazione, per studiare. Ma io non lo vedo affatto normale.

Si tratta del fenomeno del “vamping” digitale, cioè comportarsi come un “vampiro” che vive di notte. Questo comportamento può causare stanchezza, malessere generalizzato, disturbi di concentrazione, riduzione della capacità di apprendimento, calo del rendimento scolastico, alterazioni dell’appetito e alimentazione disordinata, disturbi dell’umore, aggressività. Il fenomeno è cresciuto con lockdown e Dad, al punto che anche le pubblicità di prodotti per gli adolescenti si concentrano sempre più spesso nelle fasce orarie notturne. Se il ragazzo fosse minorenne, potreste concordare un orario di spegnimento del telefono, ma essendo grande non glielo si può imporre ma si deve cercare di spingerlo ad approfondire le motivazioni del restare sveglio tutta la notte e le conseguenze negative del fenomeno sul piano psico-fisico.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *