• L’Uncaria utile nella prevenzione dei sintomi associati a COVID-19

    Il numero di pazienti COVID-19 è ancora in crescita esponenziale in tutto il mondo a causa dell’elevata trasmissibilità del virus SARS-CoV-2. In questa revisione, vengono discussi alcuni integratori che potrebbero svolgere un ruolo nella profilassi o nel miglioramento dei sintomi associati a COVID-19. L’Uncaria tomentosa  possiede alcaloidi indolo e ossindolo, glucosinolati, flavonoidi, steroli, carboline e acidi grassi polinsaturi, che conferiscono attività immunostimolanti, antiossidanti e antinfiammatorie. Queste sostanze, pertanto, potrebbero fornire un ruolo benefico nella prevenzione o nel miglioramento dei sintomi associati a COVID-19. Fonte:Ferreira AO, Polonini HC, Dijkers ECF. Postulated Adjuvant Therapeutic Strategies for COVID-19. J Pers Med. 2020 Aug 5;10(3):E80.

  • Covid-19: Le direttive del Ministero della Salute per i viaggiatori

    Le regole per i viaggi sono diverse a seconda dello Stato di provenienza o destinazione e delle motivazioni degli spostamenti.Le misure per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 sono state prorogate fino al 7 settembre dal DPCM 7 agosto 2020, che individua sei elenchi di Paesi. Spostamenti da/per Paesi extra UE senza obbligo di motivazione:Australia, Canada, Georgia, Giappone, Nuova Zelanda, Ruanda, Repubblica di Corea, Tailandia, Tunisia, Uruguay Spostamenti da/per Paesi extra UE con obbligo di motivazione:Resto del mondo Non è permesso l’ingresso in Italia da:Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana. Per maggiori informazioni visita questo link

  • Salutepertutti.it nelle sale d’attesa

    DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 14 luglio 2020  Allegato 1. E’ consentita la messa a disposizione, possibilmente in più copie,  di riviste, quotidiani e materiale informativo a favore dell’utenza  per un uso comune, da consultare previa igienizzazione delle mani. Fonte:https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/07/14/20A03814/sg

  • L’App “Confcooperative”

    Una patente di circolazione sul luogo di lavoro, un supporto per il lavoro in sicurezza Tra le numerose tecnologie anti-Covid, l’App sviluppata da IT Node per Confcooperative fornisce ai dipendenti delle Coop associate il test sierologico o il contatto con il medico del lavoro, che viene proposto a discrezione del lavoratore, a chi risulti positivo al test. Si tratta di una tecnologia progettata per garantire ai dipendenti un ambiente lavorativo immune dal rischio di contagio. Ogni iscritto all’App, attraverso l’inserimento delle proprie informazioni sanitarie, viene associato a un indicatore di idoneità all’ingresso al lavoro, rappresentato da un semaforo rosso (negativo) o verde (positivo). Una sorta di patente di circolazione sul…

  • La supplementazione con vitamina D potrebbe ridurre il rischio di influenza e di infezione e morte da COVID-19

    Il mondo è in preda alla pandemia di COVID-19. Oltre alla quarantena sono disperatamente necessarie misure di sanità pubblica in grado di ridurre il rischio di infezione e morte. Questo articolo esamina: i ruoli della vitamina D nel ridurre il rischio di infezioni del tratto respiratorio, la conoscenza dell’epidemiologia dell’influenza e del COVID-19 e come l’integrazione con vitamina D potrebbe essere una misura utile per ridurre il rischio. La vitamina D può ridurre il rischio di infezioni attraverso diversi meccanismi. Tali meccanismi includono: l’induzione di catelicidine e defensine che possono abbassare i tassi di replicazione virale e ridurre le concentrazioni di citochine pro-infiammatorie responsabili della polmonite, l’aumento delle concentrazioni di…

  • Distanziamento fisico, maschere per il viso e protezione degli occhi per impedire la trasmissione di COVID-19

    In questa revisione e meta-analisi sistematica internazionale sono stati  esaminati gli effetti della distanza e dei dispositivi di protezione individuale per evitare la trasmissione di SARS-CoV-2 e dei relativi beta-virus. La revisione ha incluso 172 studi osservazionali, di cui 44 studi comparativi (25.697 pazienti) sono stati utilizzati nella meta-analisi. Vi è stata una minore trasmissione del virus con una distanza fisica ≥1 metro contro <1 metro (aOR, 0,18);  inoltre si è registrato un rischio ridotto con aumento della distanza (variazione del rischio relativo, 2,02 per metro). Sulla base di prove di scarsa certezza, c’è stata una riduzione del rischio di infezione associata all’uso della maschera facciale (aOR, 0,15) e all’uso…

  • Fumo e Covid-19: qualcosa è cambiato

    Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità il fumo di tabacco rappresenta la seconda causa di morte nel mondo, stima che il consumo di tabacco uccida 8 milioni di persone l’anno ed è probabile che il numero di morti possa aumentare. Nel mondo si stima che il fumo passivo provochi 603.000 morti premature (28% bambini, 26% uomini e 47% donne) e la perdita di 10,9 milioni (61% per i bambini, 16% per gli uomini e 24% per le donne) di anni di vita in buona salute. In Italia vengono consumati circa 72 miliardi di sigarette all’anno, i mozziconi sono il rifiuto più raccolto sulle spiagge di tutto il mondo, impiegano dai 2…

  • 16 & 17 Maggio 2020: WALK the TALK

    L’OMS sta organizzando la terza Walk the Talk: The Health for All Challenge virtuale quest’anno. Alla luce di COVID-19, Walk the Talk offrirà una piattaforma ancora più globale per promuovere la salute ed il benessere delle persone di tutto il mondo. Il Virtual Walk the Talk si terrà dal 16 al 17 maggio 2020, con le persone invitate a partecipare dalle loro case ovunque si trovino nel mondo.Virtual Walk the Talk supporterà gli sforzi in corso per promuovere modi per essere #HealthyAtHome, incoraggiando tutti noi a impegnarci in attività che promuovono una buona salute fisica e mentale, tra cui diete sane, lavaggio delle mani, consapevolezza della salute mentale ed altro ancora. L’OMS e i suoi…

  • L’epidemia di COVID-19: dal “cigno nero” alle sfide e opportunità globali

    Il mondo è in guerra contro la pandemia di SARS-CoV-2 (sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2, causa di COVID-19). Come equipaggiare le nostre truppe? Oltre a fornire agli operatori sanitari le attrezzature di sicurezza adeguate, è richiesto un uso appropriato delle tecnologie disponibili. Robot, intelligenza artificiale, analisi dei Big Data, app mobili e telemedicina possono essere risorse efficaci anche nella lotta contro le pandemie. In effetti, i robot hanno un alto potenziale in diverse applicazioni correlate alle infezioni, come: la disinfezione dell’ambiente, la somministrazione di farmaci e alimenti, la valutazione dei parametri clinici, i controlli di sicurezza. Per la prevenzione delle malattie è possibile utilizzare robot autonomi o telecomandati per…

  • Messaggio del Presidente SINut, Prof. Arrigo F.G. Cicero

    Nei momenti di crisi come quella sanitaria che stiamo vivendo, può essere forte anche per gli “addetti ai lavori” la tentazione di cedere e credere ad informazioni prive di solide basi scientifiche.Ci fa molto piacere dare massima visibilità all’invito che il Presidente della SINut, Prof. Cicero, rivolge ai suoi Soci. “In questo momento è particolarmente importante che SINut vigili sulle fake news inerenti integratori miracolistici che proteggerebbero dall’infezione da COVID-19 o favorirebbero la guarigione dall’infezione. Vi prego di leggere sempre con grande attenzione quanto riportato in letteratura, cercando di non confondere studi preliminari condotti su cellule o modelli animali con studi condotti sull’uomo, studi epidemiologici (osservazionali) con studi clinici randomizzati, studi condotti con…