Un’amica per la pelle…

Paolo Pigatto
Direttore U.O. Dermatologia IRCCS – Istituto Ortopedico Galeazzi,
Università degli Studi di Milano.

La pelle o, meglio, la cute nell’adulto ha una superficie compresa tra 1,5 e 2 metri quadrati ed è costituita da tre strati:

  1. Epidermide: la parte più esterna
  2. Derma: costituisce l’impalcatura della sovrastante epidermide, provvisto di numerosi vasi sanguigni e terminazioni nervose
  3. Ipoderma: strato di tessuto adiposo che svolge funzione di isolante termico e di deposito energetico.

La cute è un vero e proprio organo: a prescindere dal suo rinnovamento continuo, essa è un mezzo di contatto con l’ambiente attraverso il quale, grazie alla traspirazione, l’organismo può disperdere calore, ma anche raccogliere sensazioni di ogni tipo (temperatura, pressione, vibrazione, puntura, dolore, ecc).

Sulla superficie della cute, oltre alle cellule destinate alla desquamazione, è presente un sottile strato, detto film idrolipidico, formato da una componente acquosa derivante dalla sudorazione, e da una componente lipidica, prodotta dalle ghiandole sebacee. Il film idrolipidico protegge la cute nei confronti dell’aggressione di batteri e funghi normalmente presenti sull’intera superficie corporea.

INVECCHIAMENTO DELLA PELLE

Gli effetti del trascorrere del tempo sulla pelle si traducono in:

  • Secchezza
  • Rilassamento
  • Perdita di tono e luminosità

L’invecchiamento cutaneo è il risultato di due componenti indipendenti tra loro:
Invecchiamento primario (intrinseco): chiamato anche “innato” è un processo naturale non dissimile da quello di altri organi.
Invecchiamento secondario (estrinseco): si somma al precedente ed è sostanzialmente causato dalle radiazioni ultraviolette sulla cute non protetta.

Le due forme di invecchiamento si possono distinguere confrontando una parte sempre fotoesposta, come la faccia, con una parte quasi sempre nascosta alla luce del sole, come la superficie inferiore del braccio. Nel primo caso si osservano rughe grossolane che decorrono su una cute ispessita, mentre, nel secondo caso, rugosità sottili.

Per contrastare e rallentare l’invecchiamento sia primario che secondario, è necessario proteggere la pelle, nutrirla in profondità, idratarla quotidianamente per compensarne le carenze nutrizionali e stimolarne il costante rinnovamento cellulare.

PELLE SENSIBILE

Con il termine “sensibile” viene indicata una condizione caratterizzata da una ridotta tolleranza cutanea a fattori come il freddo, il caldo, il vento, acqua, polvere, smog, procedure cosmetiche (rasature, cerette, ecc).

La cute sensibile reagisce a questi fattori con arrossamenti, desquamazione, prurito e bruciore. Il perdurare nel tempo della risposta infiammatoria cutanea nei confronti degli irritanti sopracitati provoca una perdita della capacità a trattenere l’umidità con conseguente secchezza e invecchiamento precoce.

Per correggere questa disfunzione cutanea è disponibile da tempo immemore (1860) una Crema Dermoprotettiva (PREP® ) multifunzione che, grazie agli olii essenziali contenuti nella sua formulazione (Tabella 1 ) è in grado di proteggere la pelle dalle irritazioni donando rapido sollievo.

Olii essenziali contenuti nella Crema Dermoprotettiva PREP®

ERITEMA SOLARE

È il tipico arrossamento della pelle, spesso associato a prurito e a sensazioni fastidiose, che segue a distanza di qualche ora l’esposizione al sole. La sua entità è proporzionale all’intensità e alla durata dell’esposizione che, quando supera i limiti tollerati dal singolo individuo, può portare a una vera e propria scottatura o ustione.

Va sicuramente ricordato che non si deve confondere con alcune particolari reazioni al sole indicate come “eritema solare”, ma dovute a una reazione da ipersensibilità di tipo ritardato a uno o più fotoallergeni non identificati, che è caratterizzata da eritema sormontato da piccoli rilievi persistenti a lungo.

Nei casi in cui l’eritema appaia sin da subito più marcato, è bene evitare l’esposizione al sole per qualche giorno e ricorrere a un trattamento locale con creme emollienti.

La classica Crema Dermoprotettiva PREP® si è ora arricchita di una linea di solari in mousse contenenti:

Questa linea è completata da due creme doposole, una idratante e lenitiva e una utile anche per prolungare l’abbronzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *