Agave: un antitumorale naturale?

Oggi, il fratello Francesco Tomaselli sul Corriere della Sera con una struggente lettera ricorda Aurora, una bambina che 10 anni fa ha perso la vita a causa di un maledettissimo osteosarcoma (OS).

Per il trattamento dell’OS sono necessarie nuove strategie antitumorali fra cui l’identificazione di composti naturali, privi di effetti collaterali e dotati di un’elevata tollerabilità, che migliorino la qualità della vita dei pazienti.

Con questa convinzione, l’Associazione Aurora Tomaselli collabora con l’Istituto Tumori Regina Elena di Roma, finanziando un importante progetto di Ricerca sugli effetti antitumorali dell’estratto di foglie di agave nelle cellule umane di OS.

Ci siamo chiesti quali siano attualmente le conoscenze scientifiche su queste
proprietà dell’agave e la risposta l’abbiamo avuta cercando su PubMed.

Infatti, studi effettuati su cellule di OS hanno evidenziato che l’estratto di foglie di agave inibisce la vitalità delle cellule OS, la formazione di colonie e la migrazione cellulare e può indurre la loro apoptosi.
Inoltre, l’agave sensibilizza le cellule OS al cisplatino e alle radiazioni, favorendo il superamento della loro chemio e radio-resistenza.

Fonti:

  • Corriere della Sera di venerdì 27 marzo 2020, pag. 29
  • https://www.auroratomaselli.org
  • Ferraiuolo M, Pulito C, Finch-Edmondson M, Korita E, Maidecchi A, Donzelli S, Muti P, Serra M, Sudol M, Strano S, Blandino G.

Agave negatively regulates YAP and TAZ transcriptionally and post-translationally in osteosarcoma cell lines. Cancer Lett. 2018 Oct 1;433:18-32. 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.