Mangiare presto per non ingrassare

Una recente indagine ha evidenziato che consumare la cena tardi (ore 22:00) rispetto ad un orario più precoce (ore 18:00) induce intolleranza notturna al glucosio e riduce l’ossidazione e la mobilizzazione degli acidi grassi, in particolare in coloro che vanno a letto presto.
Questi effetti, se cronici, potrebbero favorire l’obesità.


Fonte:
Chenjuan Gu, Nga Brereton , Amy Schweitzer, et al.
Metabolic Effects of Late Dinner in Healthy Volunteers-A Randomized Crossover Clinical Trial J Clin Endocrinol Metab. 2020 Aug 1;105(8):dgaa354.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *