8 Maggio, la Giornata mondiale contro il tumore ovarico al tempo del COVID-19

Lorella Bertoglio
Conduttrice di “Sei in Salute”, programma di Medicina e Salute in onda su Supersix Canale 88 e Telenova

L’8 maggio è la Giornata mondiale contro il tumore ovarico, la neoplasia femminile più aggressiva, ma meno conosciuta, che ogni anno colpisce 6.000 donne.

Donne che sono arrivate alla diagnosi spesso in fase molto avanzata, avendo avuto una sintomatologia molto generica e aspecifica anche a causa della mancanza di strumenti di prevenzione e di diagnosi precoce.

Un 8 maggio che si colloca nel periodo dell’emergenza da Covid-19, nel quale molte realtà ospedaliere sono state stravolte con visite ambulatoriali rimandate e accesso alle strutture più complesso.

Come si devono comportare le donne che hanno tumore ovarico? Cosa è cambiato nell’accesso alle cure?

Lorella Bertoglio ha intervistato la Prof.ssa Nicoletta Colombo, Direttore del Programma di Ginecologia Oncologica, dell’Istituto Europeo di Oncologia, e Presidente Scientifico di Acto Onlus- Alleanza contro il tumore ovarico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *