• Giornata europea sull’uso consapevole degli antibiotici negli animali: 18 Novembre

    Riceviamo questo comunicato e lo pubblichiamo volentieri oggi. L’iniziativa europea di sanità pubblica si svolge ogni anno in questo giorno con l’obiettivo di sensibilizzare sia sulla minaccia rappresentata dalla resistenza agli antibiotici, sia sull’uso prudente degli antibiotici stessi. Nell’Unione europea il numero di pazienti infettati da batteri resistenti è in aumento, inoltre la resistenza agli antibiotici rappresenta una delle minacce più temibili per la salute pubblica.

  • Gli Italiani e gli animali da compagnia

    EVENTO WEBINAR  “DALLA CAMPAGNA ALLA CASA: L’EVOLUZIONE SOCIALE DEL RAPPORTO CON GLI ANIMALI”  L’opinione di Marco Melosi Medico Veterinario, Presidente ANMVIA cura di Donatella Tedeschi Tra Aprile e Luglio 2021 è stata condotta un’indagine quantitativa* attraverso interviste online con metodo CAWI (Computer Assisted Web Interview) su 800 cittadini italiani maggiorenni, rappresentativi della popolazione, in base a genere, età, area geografica. *Indagine CAWI Omnibus SWG (Sondaggio di Federchimica AISA, Associazione Nazionale Imprese Salute Animale in collaborazione con SWG)  È stata indagata la natura del rapporto tra noi Italiani ed oltre 60 milioni di animali domestici che vivono nelle nostre abitazioni. Secondo quanto emerso, il periodo della pandemia da COVID-19 avrebbe favorito una crescita significativa…

  • Dieta vegana, cosa fare con il nostro cane e gatto

    Giacomo Biagi Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Università degli Studi di Bologna. Presidente della Società Italiana di Alimentazione e Nutrizione Animale (SIANA). La crescente adozione di un regime alimentare vegano da parte degli esseri umani è un dato di fatto, dettato da motivazioni etiche, religiose ed anche “comportamentali”. È altrettanto crescente, negli ultimi tempi, il numero di persone che convivono con “un quattro zampe”. L’adozione di un cane o di un gatto è un fenomeno in aumento, per motivi diversi e complessi, tra i quali la necessità di trovare in qualche modo una sorta di impegno consolatorio, in un periodo minato gravemente dalla pandemia. Come conciliare questi due aspetti, la scelta di seguire una…

  • Carenza di vaccini per gli animali da compagnia

    Il punto della situazione di AISA-Federchimica Tra le cause scatenanti, l’esplosione demografica degli animali da compagnia durante il lockdown e l’accelerazione della produzione di vaccini per l’uso umano, in risposta al COVID-19.

  • L’ultimo cane

    Il web e le riviste sono ricchi di articoli e consigli su come gestire in famiglia l’arrivo del primo cane. Nel mio lavoro quotidiano incontro però molti “ultimi cani”, quelli dopo i quali le persone decidono di non averne più. Scelte a volte dettate dal pragmatismo, altre volte da qualcosa che si è infranto nella loro vita. Seguo molte famiglie che prendono il primo cane. Di solito, sono famiglie giovani, che pensano che un cane di famiglia sia un incentivo alla crescita arricchita di eventuali bimbi in arrivo. E ci sta. Pochissimi si muovono con grande anticipo. Si informano e si preparano. È meglio un cane di allevamento (di razza),…

  • Il microbiota nel cane e nel gatto

    Molto spesso, in Medicina, ricorrono termini che poi “diventano di moda” e vengono quindi utilizzati frequentemente. è anche il caso del microbiota intestinale che, nel cane e nel gatto, come nell’uomo, ha un ruolo preciso e sostiene molteplici funzioni. Anzitutto, di cosa si tratta? Con il termine di microbiota intestinale, facciamo riferimento alla moltitudine di microrganismi, soprattutto batteri, ma anche lieviti e virus, che vivono nell’apparato gastrointestinale degli animali e ne garantiscono salute e benessere. Diverse patologie sono caratterizzate da una condizione di disbiosi, ovvero da una alterazione a carico del microbiota. È estremamente importante il legame che esiste tra microbiota intestinale e sistema immunitario: l’uno influenza l’altro e viceversa.…

  • Guarire con il miele anche i nostri amici a 4 zampe

    Anna RussoMedico Veterinario, Libero professionista – Ascoli Piceno Sono un medico veterinario che si occupa principalmente di piccoli animali domestici, i nostri amici cani e gatti. Sono un medico di base, senza cioè un ramo di specializzazione precisa. Nel corso della mia attività ho potuto riscontrare che è molto importante il lato umano del rapporto con il cliente, che è anche quello più faticoso, dove si cerca di far convergere le differenti variabili: costi/benefici, praticità legata al risultato soddisfacente, considerando l’emotività del soggetto che si ha di fronte e che spesso considera il più importante compagno di vita il simpatico “peloso” che sta sul tuo tavolo da visita. Il gatto…

  • Il cane ai tempi del COVID 19

    Come trascorrere il tempo con il cane in questo periodo di domicilio coatto Carlo PirolaEducatore cinofilo, istruttore comportamentalista. Finalmente insieme Per sua natura, il cane domestico è un animale gregario. Non proprio tutti sono empatici e sociali al medesimo livello, ma in generale sì, e mediamente più di noi umani. La verità è che la nostra minore socievolezza è da mediare con l’uso che facciamo dei mezzi di comunicazione sociale, dai tradizionali libri e giornali fino ad arrivare ai social. Così in questi giorni difficili, sebbene non ci incontriamo fisicamente, possiamo parlarci, videochiamarci, chattare insieme. Che cosa è invece cambiato nella vita dei nostri pet? Beh, tantissimo. Prima di tutto,…

  • Alimentazione e pet

    Giacomo BiagiDipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Università degli Studi di Bologna.Presidente della Società Italiana di Alimentazione e Nutrizione Animale (SIANA) Se parliamo di alimentazione ottimale per i nostri pet, sicuramente si tratta di un tema affrontato da più parti, ma forse proprio gli innumerevoli pareri e consigli possono suscitare dubbi, da parte delle persone al momento della scelta, che per prima cosa può essere tra un mangime secco ed uno umido. Il confronto fra le due tipologie è assolutamente legittimo, ma innanzitutto, la prima cosa da tenere presente è che è bene scegliere mangimi di alta qualità. Nel complesso, il mangime secco è meno costoso perché contiene meno acqua e…