Società

  • Il bisogno della filosofia

    LA DISCIPLINA FILOSOFICA COME ESERCIZIO AL SAPER-VIVERE Costanza FossatiUPO Alumni Nessun testo filosofico è inaccessibile, questa è l’idea che chi scrive ha sempre avuto a cuore di dimostrare.  Occorre riabilitare il senso e il valore di un utilizzo critico della propria capacità riflessiva.  La filosofia ha provato a rispondere a tale aspetto della cura di sé sin dai suoi esordi e può ancora educare a un sapere pratico, che offre la possibilità di vivere la vita al modo di coloro che sono desti, non di coloro che dormono, parafrasando Eraclito.  L’obiettivo di questa riflessione è quello di confutare l’ormai consolidata idea che parlare di filosofia in una veste di utilità…

  • Pianeta Anziani, l’evoluzione della nostra vita

    Alberto Pilotto Direttore Dipartimento Cure Geriatriche, OrtoGeriatria e Riabilitazione E.O. Ospedali Galliera, Genova & Professore di Geriatria, Università degli Studi “Aldo Moro”, Bari. Presidente SIGOT (Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio) NEGLI ULTIMI DECENNI STIAMO ASSISTENDO AD UN AUMENTO ABBASTANZA IMPRESSIONANTE DELLA DURATA DELLA VITA, AL PUNTO CHE ANCHE LE “FASCE ANAGRAFICHE” CHE TRADIZIONALMENTE SEGNAVANO IL PASSAGGIO AD ETÀ VIA VIA MAGGIORI, SI SONO SPOSTATE. Arrivare ad un’età avanzata non è raro oggi: i più recenti dati ISTAT suggeriscono che nel 2020 in Italia circa il 23% della popolazione è composta da ultra 65enni contro il 20.3% della media europea; in Liguria, la regione con l’indice di vecchiaia tra i più…

  • 5 Consigli per superare gli psico-effetti collaterali del long Covid

    Grazia PallagrosiInsegnante di meditazione e Giornalista Per gli effetti della pandemia sulla salute, le abitudini socialie l’economia mondiale si sta sviluppando infatti una sindemia: l’epidemia cioè non è soltanto sanitaria, ma ha ripercussioni economiche, emotive e culturali tali da agire come un moltiplicatore senza precedenti del malessere psichico. Con la pandemia la depressione psichica colpisce più del 30% della popolazione (in tempi normali si assesta sul 10%). Per affrontare con maggiore serenità questi momenti difficili l’esperta di meditazione Grazia Pallagrosi da 5 consigli utili

  • ENI E SIAAIC PRESENTANO IL PROGETTO “PER FEDERICA”: UNA RETE PER L’ALLERGIA ALIMENTARE

    Eni e SIAAIC (Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica) hanno presentato il progetto “Per Federica”: una rete per l’allergia alimentare, allo scopo di informare, formare e sensibilizzare operatori di esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande in merito alle allergie. Il progetto coinvolgerà ristoratori, barman e operatori del settore attraverso le associazioni di categoria locali.  Il progressivo incremento delle persone che mangiano fuori casa, il forte sviluppo del delivery service, il crescente aumento delle intolleranze alimentari e delle allergie alle sostanze contenute nei cibi rende sempre più importante un’adeguata formazione e consapevolezza da parte non solo dei ristoratori ma anche della popolazione. È questo lo scenario in…

  • Giornata Mondiale del Cuore (29/9): l’invito della Fondazione a “rimanere connessi”

    Le malattie cardiovascolari rimangono tuttora la prima causa di morte nel mondo. Anche in Italia gli ultimi dati ISTAT indicano che le morti causate dalle malattie del sistema cardiocircolatorio rappresentano il 34,8% delle cause totali, e sono la prima causa di morte sia per gli uomini (31,7%) che per le donne (37,7%).  Le malattie cardiovascolari possono essere associate a stili di vita non corretti, come ad esempio il fumo, e a malattie più frequenti come, per esempio, diabete mellito, ipertensione arteriosa e obesità, oppure a malattie più rare come l’ipercolesterolemia familiare e l’amiloidosi cardiaca. Inoltre, l’invecchiamento della popolazione favorisce l’emergere di molte malattie legate alla senescenza, come le malattie cardiache…

  • face mask on blue background

    L’USO DELLE MASCHERINE RIDUCE SINTOMI RINITE

    L’inquinamento degli ambienti esterni e interni rispetto alle abitazioni umane è un fattore essenziale per lo sviluppo di patologie allergiche respiratorie a carico del naso e dei bronchi.  “Gli studi clinici hanno dimostrato che all’aumento dei livelli di inquinamento corrisponde un incremento di tali patologie. Gli inquinanti riducono l’efficienza dei sistemi di difesa nei confronti di agenti tossici – spiega Gennaro LICCARDI, allergologo e membro del Comitato Scientifico Associazione Respiriamo Insieme-APS – e “facilitano” la comparsa di allergie. Questi effetti si possono osservare in tutte le fasi della vita ed è accertato che l’esposizione a inquinanti nei primi mesi può condizionare lo sviluppo di allergie respiratorie anche più in là nella vita come nell’adolescenza…

  • La sfida: una corretta informazione al paziente

    Ai suoi vertici e al loro secondo mandato, un Presidente, Medico di Medicina Generale e giornalista scientifico, il Dott. Franco Marchetti e un Vicepresidente, il Dott. Nicola Miglino che ha fatto della sua professione una vera missione.  Del primo, posso dire che è il medico che tutti vorremmo, che si prende davvero cura dei suoi pazienti, al quale squilla il cellulare in continuazione e che non ho mai sentito rimandare una telefonata, un consiglio o un appuntamento. Del secondo, posso dire che nella sua veste di vicepresidente UNAMSI porta avanti con grande determinazione la formazione professionale dei giornalisti iscritti. A loro ho posto alcune domande, per capire come la missione…